EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV
Gastroenterologia.net

Negli studi multicentrici, il controllo glicemico stretto che mirava a un livello normale di glucosio nel sangue non ha dimostrato di migliorare i risultati in adulti o bambini malati in modo critico ...


I risultati a lungo termine da studi randomizzati e controllati che hanno confrontato la terapia medica con la terapia chirurgica nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono limitati. Sono stat ...


La sicurezza e l'efficacia di un sistema di controllo glicemico continuo, giorno e notte, automatico, che utilizza Insulina e Glucagone non sono state mostrate in ambito di uso domestico. Si è valu ...


I dati sono scarsi per il rischio di sviluppare un alterato metabolismo del glucosio, tra cui il pre-diabete, così come lo sono i dati per il rischio di eventuale progressione da prediabete a diabete ...


Il diabete mellito di tipo 2 ( T2DM ) è associato a un aumentato rischio di malattie cardiovascolari. Ciò può essere spiegato in parte dalla disfunzione delle grandi arterie, che avviene già nel predi ...


La sicurezza e l'efficacia della gestione glicemica automatizzata, continua, per più giorni, non sono state testate in studi su preadolescenti con diabete mellito di tipo 1. E’ stata confrontata la ...


I biomarcatori cardiaci forniscono informazioni sui processi fisiopatologici e offrono una strategia interessante per la valutazione del rischio cardiovascolare. È stato valutato il valore prognosti ...


Studi precedenti hanno dimostrato che i pazienti con diabete mellito trattato con Insulina hanno un rischio più elevato di eventi cardiovascolari. Tuttavia, questo risultato è controverso, dato che al ...


Precedenti studi hanno suggerito che l’uso di inibitori della dipeptidil peptidasi 4 ( DPP4 ) potrebbe aumentare il rischio di insufficienza cardiaca nel diabete mellito di tipo 2. L’inibitore DPP4 ...


Si teme che i farmaci antidiabetici a base di incretine, tra cui gli inibitori della dipeptidil-peptidasi 4 ( DPP-4 ) e gli analoghi del peptide 1 glucagone-simile ( GLP-1 ), possono aumentare il risc ...


Sono state esaminate le possibili associazioni tra frammento medio-regionale del peptide natriuretico proatriale ( MR-proANP ) e le complicanze del diabete mellito al basale e rischio di mortalità e m ...


L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha inserito un’ulteriore avvertenza nella scheda tecnica dei farmaci per il diabete di tipo 2 a base di inibitori del co-t ...


L’ipercolesterolemia familiare è caratterizzata da alterata captazione del colesterolo nei tessuti periferici, compreso il fegato e il pancreas. Per contro, le statine aumentano l'assorbimento del c ...


Sono stati selezionati i biomarcatori proteici più utili per la previsione di malattia cardiovascolare incidente nelle persone con diabete mellito di tipo 2. In uno studio caso-controllo sono stati ...


Per capire meglio le implicazioni del diabete di nuova insorgenza dopo il trapianto ( NODAT ) è stata utilizzata una coorte seguita prospetticamente di 628 adulti sottoposti a trapianto di rene primar ...