Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Farmaexplorer.it

Gli effetti cardiorenali dell'inibizione del cotrasportatore sodio-glucosio 2 [ SGLT2 ] ( Empagliflozin [ Jardiance ] 25 mg una volta al giorno ) in combinazione con l'inibizione dell'enzima di conver ...


Sebbene la terapia di infusione continua di Insulina sottocutanea ( ossia, la terapia con pompa di Insulina o microinfusore ) sia associata a un migliore controllo metabolico rispetto alle iniezioni m ...


In una revisione sistematica e meta-analisi del 2015 degli studi sugli esiti cardiovascolari per farmaci o strategie ipoglicemizzanti in persone con o a rischio di diabete mellito di tipo 2 è stata ri ...


Concentrazioni più elevate della adipochina omentina sono associate a livelli più bassi di fattori di rischio cardiometabolico negli studi sperimentali e trasversali, ma con un rischio più elevato di ...


Nei pazienti con diabete mellito di tipo 1 e malattia renale allo stadio terminale, c'è controversia riguardo alla sopravvivenza con un trapianto simultaneo di pancreas-rene rispetto al solo trapianto ...


È difficile identificare il diabete giovanile a esordio nella maturità ( MODY ) nelle popolazioni pediatriche in vicinanza della diagnosi di diabete. Sono comuni le diagnosi errate e i trattamenti ...


Il Rosiglitazone ( Avandia ) è stato collegato a un aumentato rischio cardiovascolare, in particolare per gli eventi di insufficienza cardiaca, in studi con dati disponibili per singolo paziente. A ...


I sistemi a loop ( circuito ) chiuso che automatizzano il rilascio di Insulina possono migliorare gli esiti glicemici nei pazienti con diabete di tipo 1. In uno studio multicentrico randomizzato di ...


In precedenza è stato riportato che una mediana di 5.6 anni di riduzione intensiva rispetto a riduzione del glucosio standard in 1.791 veterani dell’esercito con diabete mellito di tipo 2 ha comportat ...


Non è definita l'entità dell'effetto degli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio ( SGLT2 ) su specifici esiti cardiovascolari e renali e non è chiaro se l'eterogeneità sia basata su caratterist ...


La malattia macrovascolare è una delle principali cause di morbilità e mortalità per i pazienti con diabete di tipo 2; la gestione medica, compresi i cambiamenti dello stile di vita, può non avere suc ...


La malattia polivascolare e il diabete mellito di tipo 2 sono associati a un aumento del rischio cardiovascolare, ma non è noto se questi rischi siano additivi. In una analisi esplorativa dello stud ...


Sono stati esaminati i tassi di mortalità e morbilità a lungo termine nelle madri con diabete mellito di tipo 1, sia nel complesso sia in base al livello di albuminuria prima della gravidanza, la pres ...


I nuovi utilizzatori di inibitori SGLT-2 ( co-trasportatore di sodio-glucosio di tipo 2 ) possono essere più soggetti ad amputazione degli arti inferiori rispetto agli utilizzatori di altri trattamen ...


La presenza di diabete mellito o malattia renale cronica è associata a una prognosi peggiore dopo intervento coronarico percutaneo ( PCI ). È anche noto che gli esiti nei pazienti trattati con Insuli ...